Il "Processo a Spinoza" fa parte di un ciclo di "Processi ai grandi pensatori e ai filosofi" che l'Associazione Mondotre ha ideato ed allestito in forma di spettacoli teatrali, durante i quali un personaggio controverso viene immaginariamente processato per le proprie idee, il proprio sistema di pensiero, per le rivoluzioni concettuali che ha introdotto, e per gli effetti che queste hanno generato nei suoi contemporanei e nelle generazioni successive. Lo spettacolo si snoda in un susseguirsi di arringhe accusatorie e difensive, sostenute dall'imputato e da un pubblico ministero, e scandite dagli interventi del giudice del processo e di una voce narrante che ricostruisce per gli spettatori la vita privata e professionale del pensatore in esame.





Spettacolo teatrale inserito nel cartellone del "Festival della Filosofia" di Modena 2006
Registrato al Teatro Comulale di Carpi (Modena) il 16 settembre 2006


Spinoza è stato uno dei massimi filosofii di tutti i tempi. La sua filosofia risulta, in particolare agli occhi dei contemporanei, di una modernità impressionante, capace di toccare le corde di una sensibilità a noi molto vicina, nonostante la matrice totalizzante del tentativo di dare una spiegazione omnicomprensiva alla sostanza di Dio e del Mondo. Forse una delle ultime gradi teorie del tutto, ma capace ancora di affascinare in un’epoca di frammentazioni e diversificazione della verità. Forse proprio per il ruolo essenziale attribuito alla conoscenza, all’amore, al valore autentico della libertà.



Voce Narrante: Matteo Mugnani
Giudice: Donato Luna
Pubblico Ministero: Ivo Germano
Difesa (Spinoza): Vittorio Riguzzi

Commento musicale: Angelo Adamo
Regia: Vittorio Riguzzi



Contatti:
segreteria MondoSole: +39.0541.718283 (lunedì - venerdì, 10 - 13)
posta: Via Sigismondo 38, 47921, Rimini, IT
e-mail Dott. Mugnani: mm@matteomugnani.com
e-mail centro MondoSole: centro@mondosole.com (per informazioni e appuntamenti)
cellulare: +39.347.4755347